Tu sei qui

Gioielli

  • Rappresentano due delicati profili di donna con indosso una stilizzazione del copricapo tipico del costume tradizionale di Cagliari, i raffinati ciondoli in argento e oro esprimono appieno lo stile connotativo del laboratorio.

  • Girocollo di perle scaramazze con pendente in oro, perle e ametista. Il design si rifà all'estetica del gioiello tradizionale in filigrana ed è realizzato interamente a mano secondo tecniche e procedure tradizionali.

  • La forma stilizzata di un piccolo pesce caratterizza il ciondolo in argento, guarnito con perle barocche, pietra idrotermale e radice di rubino. Realizzato su lastra d'argento incisa, è impreziosita da elementi in filigrana e da decorazioni in oro.
     

  • Un sottile filo d'argento lega ad una lastra d'argento brunito due perle, una di acqua dolce, materica e barocca e una più piccola e regolare, esaltandone la semplice bellezza.

  • La gancera in argento, utilizzata per tradizione con specifica funzione di chiusura per indumenti e accessori nell'abito femminile locale, è eseguita con distintiva sapienza tecnica e sincera ispirazione decorativa.

Il settore

La filigrana è ancora oggi la tecnica decisamente più impiegata nell'oreficeria sarda ed è quella che conferisce un preciso carattere identitario alle produzioni locali, grazie soprattutto all'altissimo virtuosismo raggiunto dagli artigiani nel suo impiego.

A questa si sono nel tempo aggiunte nuove tecniche e nuove sperimentazioni, con esiti di grande suggestione e interesse.

Esperienze e percorsi che pur ripercorrendo con rinnovato interesse gli esiti della grande tradizione orafa isolana, si aprono ad audaci e interessanti contaminazioni, seguendo istanze vicine al più moderno design.

Un patrimonio locale, un valore aggiunto, che accostato alla ricerca di forme nuove, pur ricche del ricordo della tradizione, ha condotto gli artigiani a realizzare delle collezioni assolutamente moderne, arricchendo di nuova linfa un patrimonio di conoscenza e manualità.