Tu sei qui

Gioielli

  • Riprendono un modello classico della tradizione orafa locale la pregiata coppia di orecchini con eleganti motivi di piccoli grappoli d'uva, proposta con stile raffinato e virtuosismo tecnico in filigrana d'oro e perle scaramazze.

  • Ciondolo o spilla in oro giallo 750 (18 K) con incastonate pietre semipreziose, cameo in agata e perle scaramazze, lavorato in filigrana. Gioiello formato da tre elementi. Realizzati in lamina traforata con foglie incise, filigrana e imperlatura.

  • Preziosi orecchini denominati a mora, appartengono alla più autentica tradizione orafa sarda.

  • Anello tradizionale in oro e castoni, denominato anellu de punta. Appartiene alla tradizione orafa di Orgosolo, conosciuto centro barbaricino. E' realizzato in lamina d'oro traforata, decorata con piccoli elementi in filigrana e castoni in turchese e pietre semipreziose.

  • Ricco e lussureggiante l'Uccello del Paradiso fa mostra della sua indiscutibile bellezza nella grande spilla interamente realizzata a mano in argento, madreperla, quarzi e tormalina.

Il settore

La filigrana è ancora oggi la tecnica decisamente più impiegata nell'oreficeria sarda ed è quella che conferisce un preciso carattere identitario alle produzioni locali, grazie soprattutto all'altissimo virtuosismo raggiunto dagli artigiani nel suo impiego.

A questa si sono nel tempo aggiunte nuove tecniche e nuove sperimentazioni, con esiti di grande suggestione e interesse.

Esperienze e percorsi che pur ripercorrendo con rinnovato interesse gli esiti della grande tradizione orafa isolana, si aprono ad audaci e interessanti contaminazioni, seguendo istanze vicine al più moderno design.

Un patrimonio locale, un valore aggiunto, che accostato alla ricerca di forme nuove, pur ricche del ricordo della tradizione, ha condotto gli artigiani a realizzare delle collezioni assolutamente moderne, arricchendo di nuova linfa un patrimonio di conoscenza e manualità.