Tu sei qui

Tappeto Elegio

Il manufatto

Tappeto in lana sarda con calibrato motivo geometrico di righe a contrasto nei toni del grigio, chiaro e scuro, ed in dettagliate policromia. Il disegno, chiamato ambisughe, è ripreso dalla tradizione tessile di Nule, studiato e lavorato dalla tessitrice con rinnovata alternanza di righe e cromie, in variazioni di ritmo e scansione, diradate ed infittite. Il tappeto è tessuto su telaio verticale manuale con la tecnica a stuoia. I due due fili di attacco della tessitura sui lati corti con le frangie sono una tratto distintivo della produzione.

Dettagli

Materiali: Lana sarda
Dimensioni: Lunghezza cm 240; Larghezza cm 120
Località di produzione: Nule

Artigiano: Eugenia Pinna
Settore: Tessitura

Approfondimenti nell'Archivio dei Saperi Artigianali del Mediterraneo

Per conoscere territorio, tecniche, strumenti e materiali, visita le sezioni dell'archivio.