Tu sei qui

Eugenia Pinna

  • Tappeto in lana sarda con calibrato motivo geometrico di righe a contrasto nei toni del grigio, chiaro e scuro, ed in dettagliate policromia.

  • Tappeto in lana sarda con equilibrato motivo geometrico, accuratamente studiato nella bilanciata composizione di righe e piccoli moduli a mandorla che richiamano nella forma i germogli.

  • Pannelli decorativi in lana sarda, tessuti con la tecnica tradizionale dei tappeti, arricchiti da effetti di orditura a vista, su fondo rosso, nero e levantino.

  • B’Estes è una piccola ma significativa collezione composta da tre animali tipici della fauna sarda: la pecora, l’asino e il cinghiale.

  • Tappeto in lana sarda con ricercata composizione geometrica, studiata e calibrata negli accostamenti e nelle alternanze dei motivi e delle vibranti cromie.

L'artigiano

Tessitrice e creativa, Eugenia Pinna è un esempio di come una tradizione antica, quella della tessitura della lana tipica del paese di Nule, possa integrarsi con la ricerca stilistica e la progettazione contemporanea. Formata come designer allo IED, Istituto Europeo di Design di Cagliari, porta avanti una collezione che si caratterizza per la proposta di soluzioni innovative, sia nel disegno che nelle scelte cromatiche. Partendo dai materiali, dalla tecnica e dai motivi desunti dalle antiche coperte, crea nuove composizione: il risultato è una piccola produzione di tappeti e di oggetti tessili in linea con il gusto e le tendenze attuali, realizzati con la tecnica di tessitura a stuoia, con ordito e trama in lana sarda, su telaio verticale tradizionale di Nule.

La collezione

La produzione include principalmente tappeti. Lavorati interamente a mano, si presentano con una trama fitta e uno spessore di 4, 5 mm. Hanno una forte resistenza all’usura e la caratteristica lavorazione doubleface. Personalizzabili nelle misure e nelle cromie, con una larghezza massima di 200 cm, riportano sempre l'inconfondibile tratto stilistico dell'artigiana designer.

La lavorazione

Per la produzione dei manufatti, Eugenia Pinna in una prima fase rielabora graficamente i motivi tradizionali e studia le soluzioni cromatiche, per poi passare attivamente all’esecuzione con la tecnica a stuoia sul telaio verticale tradizionale di Nule, lavorando con orditi e trame in lana sarda.

Approfondimenti nell'Archivio dei Saperi Artigianali del Mediterraneo

Per conoscere territorio, tecniche, strumenti e materiali, visita le sezioni dell'archivio.

Dove trovarli

Indirizzo:
Eugenia Pinna Via Caprera, 50 07010 Nule (SS)

E-mail: eugenia.pinna@gmail.com

Telefono: +39 (0)79 798327 - +39 349 2721471