Tu sei qui

Gioielli

  • Semplice e sofisticato ciondolo in oro con castone in cianite, caratterizzato dall'uso sapiente delle tecniche, utilizzate per riprodurre un delicato decoro floreale.

  • I preziosi orecchini in corallo rosso, oro bianco, zaffiri e diamanti hanno linee essenziali e raffinate nell'accostamento di forme leggere ed eleganti punti luce.

  • Sul rametto di corallo nel prezioso pendente si ancorano in posizione dinamica le raffinate figure dei cavallucci marini, in argento brunito, in una composizione fluttuante tra sottili alghe in lamina d'oro.

  • L'albero della vita, simbolo di antica valenza diffusamente usato nell'iconografia decorativa locale, è riproposto nel prezioso ciondolo in argento nella versione araldica del giudicato di Eleonora d'Arborea.

  • Ciondolo in oro giallo 750 (18 K) con incastonato una ciprea, in filigrana. Simbolo apotropaico della fertilità femminile decorato con una piattina ritorta in oro. L’oggetto viene impreziosito con pendenti con corallo.

Il settore

La filigrana è ancora oggi la tecnica decisamente più impiegata nell'oreficeria sarda ed è quella che conferisce un preciso carattere identitario alle produzioni locali, grazie soprattutto all'altissimo virtuosismo raggiunto dagli artigiani nel suo impiego.

A questa si sono nel tempo aggiunte nuove tecniche e nuove sperimentazioni, con esiti di grande suggestione e interesse.

Esperienze e percorsi che pur ripercorrendo con rinnovato interesse gli esiti della grande tradizione orafa isolana, si aprono ad audaci e interessanti contaminazioni, seguendo istanze vicine al più moderno design.

Un patrimonio locale, un valore aggiunto, che accostato alla ricerca di forme nuove, pur ricche del ricordo della tradizione, ha condotto gli artigiani a realizzare delle collezioni assolutamente moderne, arricchendo di nuova linfa un patrimonio di conoscenza e manualità.