Tu sei qui

Gioielli

  • Ciondolo di forma circolare, in filigrana d'oro realizzata interamente a mano. La delicata composizione dei motivi decorativi e la leggerezza del filo d'oro caratterizzano il gioiello.

  • Ha pregiata lavorazione scultorea in forme plastiche l'originale ciondolo in lamina d'argento martellata, in cui la perla barocca è bloccata dal passaggio, apparentemente casuale, di un sottile filo d'argento.

  • Amuleto in argento con castone. Gioiello tipico della tradizione orafa sarda, è caratterizzato dal caratteristico occhio di Santa Lucia, decorato con motivi di ghirigori e impreziosito da una piccola campanella a goccia.
     

  • Elabora con convincente stilizzazione la forma di un’ala di farfalla il ciondolo realizzato con tecnica a lastra traforata, finitura specchiata e inserti in pasta di sughero. Interamente realizzato a mano su disegno originale dell'artigiana ha forme e varianti sempre diverse.

  • Elemento distintivo della tradizione orafa isolana, il suggestivo anello a mora in oro e argento, tipico della città di Cagliari, si caratterizza per la forma a cupola con incassi di numerosi granati taglio rosa.

Il settore

La filigrana è ancora oggi la tecnica decisamente più impiegata nell'oreficeria sarda ed è quella che conferisce un preciso carattere identitario alle produzioni locali, grazie soprattutto all'altissimo virtuosismo raggiunto dagli artigiani nel suo impiego.

A questa si sono nel tempo aggiunte nuove tecniche e nuove sperimentazioni, con esiti di grande suggestione e interesse.

Esperienze e percorsi che pur ripercorrendo con rinnovato interesse gli esiti della grande tradizione orafa isolana, si aprono ad audaci e interessanti contaminazioni, seguendo istanze vicine al più moderno design.

Un patrimonio locale, un valore aggiunto, che accostato alla ricerca di forme nuove, pur ricche del ricordo della tradizione, ha condotto gli artigiani a realizzare delle collezioni assolutamente moderne, arricchendo di nuova linfa un patrimonio di conoscenza e manualità.