Tu sei qui

Gioielli

  • Importante ed elegante la collana in argento e smalto blu è studiata sulla combinazione a maglie di elementi in filigrana ripresi con estro creativo dalla tradizione.

  • Piccolo ciondolo/reliquiario, denomnato Perda 'e ocru, ha su un lato un occhio di Santa Lucia e sul lato opposto un piccolo frammento di broccato.

  • Nel pregiato ciondolo in madreperla è raffigurata con riuscita sintesi stilistica la figura femminile in costume della tradizione locale, sapientemente disegnata nei contorni da un unico filo d'oro.

  • Ciondolo in oro giallo 18 K lavorato con la tecnica della filigrana. Il disegno propone in chiave stilizzata il disegno del Sole, realizzato enfatizzando con un gioco di sottili raggi la leggerezza e la raffinatezza della filigrana.

  • Pendente in argento e ossidiana proposto anche come monorecchino. Il gioiello fa parte del progetto dedicato alla memoria delle cose e appartiene alla linea Ricami e Grovigli, nata dalla ricerca su antichi frammenti di tessuto e di ricamo.

Il settore

La filigrana è ancora oggi la tecnica decisamente più impiegata nell'oreficeria sarda ed è quella che conferisce un preciso carattere identitario alle produzioni locali, grazie soprattutto all'altissimo virtuosismo raggiunto dagli artigiani nel suo impiego.

A questa si sono nel tempo aggiunte nuove tecniche e nuove sperimentazioni, con esiti di grande suggestione e interesse.

Esperienze e percorsi che pur ripercorrendo con rinnovato interesse gli esiti della grande tradizione orafa isolana, si aprono ad audaci e interessanti contaminazioni, seguendo istanze vicine al più moderno design.

Un patrimonio locale, un valore aggiunto, che accostato alla ricerca di forme nuove, pur ricche del ricordo della tradizione, ha condotto gli artigiani a realizzare delle collezioni assolutamente moderne, arricchendo di nuova linfa un patrimonio di conoscenza e manualità.