Tu sei qui

Brocca della festa

Il manufatto

Brocca in ceramica smaltata che riprende con maestria e tratto originale un oggetto culto della tradizione sarda finalizzato alla celebrazione di festività. La Brocca della festa o della sposa si caratterizzava dal vasellame comune per la ricca decorazione, concentrata nella parte superiore, con aggiunte plastiche a cascata sulle quattro anse, cariche di valenze simboliche e benauguranti. Il ceramista interviene sul manufatto, modellato a mano, con la smaltatura totale bianca e la successiva l’invetriatura turchese, omogenea ma vibrata nella trasparenza. Questa lieve modifica al modello antico, in origine solo parzialmente ingobbiato ed invetriato, fa assumere all’oggetto straordinarie e discrete attitudini d’identità contemporanea.

Dettagli

Tecniche di lavorazione: Formatura al tornio, Formatura manuale, Trafilatura manuale per ceramica, Smaltatura, Invetriatura
Dimensioni: diametro da cm 10 a cm 30; altezza da cm 20 a cm 70;
Località di produzione: Assemini

Artigiano: Walter Usai
Settore: Ceramica

Approfondimenti nell'Archivio dei Saperi Artigianali del Mediterraneo