Tu sei qui

Tessile Crabolu

  • Tappeto lavorato a mano su telaio verticale con la tecnica di tessitura a stuoia, caratterizzato dal motivo tradizionale denominato Pintura bindighi lunas e calighes (disegno a quindici lune e calici).

  • Il disegno tradizionale denominato fiamma di Nule caratterizza il tappeto in lana sarda autoctona, lavorato a mano su telaio verticale con la tecnica di tessitura a stuoia. Manufatto dal dichiarato gusto etnico, riprende anche nei colori il modello tradizionale.

  • Tappeto lavorato a mano su telaio verticale con la tecnica di tessitura a stuoia, caratterizzato dal motivo tradizionale denominato Pintura a bindighi lunas e sa rosasa (disegno a quindici lune e rose).

  • Il disegno del tappeto propone una nuova interpretazione del tradizionale disegno a fiamma, destrutturato e caratterizzato da inediti contrasti cromatici.

  • Bisaccia in lana sarda, lavorata su telaio verticale con la tecnica di tessitura a stuoia, caratterizzata dalla fedele riproduzione dello schema compositivo tradizionale.

L'artigiano

Nel paese di Nule, rinomato centro di tessitura dove la tradizione artigianale è ancora viva e praticata, si trova la società Tessile Crabolu. Sorta nel 1982 per opera dei fratelli Crabolu, ha sviluppato e ampliato l'attività avviata da Benedetto Crabolu e Pietrina Cocco, tessitrice esperta e raffinata, sviluppando con spirito imprenditoriale le conoscenze legate al mondo della tessitura tradizionale, includendo nel proprio ciclo produttivo anche la lavorazione e la tintura dei filati. Il successo incontrato grazie alla partecipazione a importanti fiere internazionali ha spinto l'azienda a investire costantemente, diversificando i prodotti e aumentando l'assortimento produttivo. Alla linea di tappeti lavorati a mano secondo le antiche tecniche tradizionali si è affiancata la produzione di manufatti tessili realizzati su telai computerizzati. Ultimamente l’azienda produce in collaborazione con la ditta Edilana un pannello per la coibentazione delle case, realizzato completamente in lana sarda autoctona.

La collezione

La produzione è molto varia e diversificata. Include una linea di filati di lana, rigorosamente di razza sarda autoctona, naturale o colorata, una linea di manufatti tessili realizzati con sistemi produttivi non tradizionali e una raffinata linea di tappeti realizzati secondo le antiche e pregiate tecniche di tessitura manuale, disponibili in diversi modelli e dimensioni. A queste si è da poco aggiunta la produzione di pannelli in lana destinati alla coibentazione delle case.

La lavorazione

Le antiche tecniche di tessitura manuale su telaio verticale tipiche di Nule caratterizzano la produzione dei tappeti in lana. La lavorazione a stuoia, declinata attraverso una ricca campionatura di motivi e di schemi compositivi tradizionali, consente di ottenere un tessuto molto fitto e resistente. Motivi, colori e misure possono essere personalizzati in base alle richieste di un mercato sempre più orientato verso la ricerca di prodotti unici e personalizzati. Per la produzione dei manufatti tessili realizzati con la tecnica a pibiones e le innovative produzioni legate ai pannelli in lana per l'edilizia vengono utilizzate sistemi produttivi moderni e computerizzati.

Approfondimenti nell'Archivio dei Saperi Artigianali del Mediterraneo

Per conoscere territorio, tecniche, strumenti e materiali, visita le sezioni dell'archivio.

Dove trovarli

Indirizzo:
Tessile Crabolu Via Cagliari, 63 07010 Nule (SS)

E-mail: vendite@tessilecrabolu.com

Telefono: +39 (0)784 415615 - +39 335 7837867

Sito web: www.tessilecrabolu.com